Sauro Albanelli

È il matematico, ma non di quelli noiosi, sempre intenti a non sorridere per non perdere il conto e poco socievoli; tutt’altro, il nostro Sauro è sì un fan di matematica e logica ma capace di applicarli alla geniale maniera con cui li applicava Charles Lutwidge Dodgson, meglio noto come l’inventore di Alice nel paese delle meraviglie; Carroll, il nome con cui tutti lo conosciamo, era un grande matematico ed accademico, perfino stimato professore, con la capacità parallela, però, di utilizzarla per scopi più alti dell’essenza stessa della cosa, come insegnare la vita attraverso la logica dispensata da un racconto scritto per ragazzi. Ecco, Sauro è questo per Caleidos: un dispensatore di magie che aiutano la vita non solo di Caleidos bensì di innumerevoli individui. Il fatto che al tempo della scuola meritasse sempre 10 in matematica ma il professore gli minacciasse il 5 perché non studiava le definizioni a memoria bensì le deduceva da un ragionamento ne è la prova: per Sauro il mondo non è come ci viene dato, ma è una grande equazione in svolgimento che ognuno ha il compito di seguire, con attenzione e logica. Sperimentazione e caparbietà sono le altre due parole che lo contraddistinguono; se Sauro ha un problema da risolvere, sia esso matematico o informatico o logico o altro, Sauro cerca la soluzione fino a trovarla. Oltre tutto prova anche il gusto della sfida in misura giusta per poter riuscire in tutto: da qui nasce la stima di Caleidos e della presidente-moglie, nonostante i picchi in cui la caparbietà di trasforma in testardaggine e il gusto in mania. Tecnicamente Sauro è il volto di Caleidos, nel sito come nei volantini e quanto altro c’è di grafico; umanamente Caleidos è per Sauro la possibilità di fare del bene in quella grande equazione che è la vita. Umano ma meno umanistico, Sauro predilige il cinema alla lettura, specialmente d’avventura e d’azione con una rilevante importanza per il lieto fine: così come un problema deve avere una corretta soluzione, un film deve avere una giusta risoluzione. Fra gli altri hobbies, da matematico, vi sono l’astronomia e i documentari, ma anche lo sport, dalle bocce al poker senza fare il fenomeno ma riuscendo, per divertirsi, in ogni equazione, ops, attività.