Prevenzione dell’invecchiamento mentale

DALLE PAROLE CROCIATE ALLA #WOWTHERAPY

Per-corso di prevenzione dell’invecchiamento mentale

“Dottore, cosa posso fare per tenere viva la memoria? Sto arrivando! com’è, si parla tanto di Alzheimer oggigiorno…”

Leggere, giocare a carte, fare le parole crociate… sono tante le attività che richiedono l’uso della mente. Ma esercitare la memoria e la razionalità sono davvero efficaci nella prevenzione dell’invecchiamento mentale?

Le recenti ricerche nell’ambito delle neuroscienze hanno evidenziato nuove componenti  dell’invecchiamento mentale. Per fare un esempio, il gruppo italiano del Dott. D’Amelio  (2017) ha individuato una possibile origine della degenerazione che in seguito si sviluppa in Alzheimer. Secondo questo studio, il malfunzionamento dell’area del cervello che produce la dopamina determina un crollo della presenza di questa sostanza a livello delle aree deputate alla memoria, determinando così quel deterioramento cognitivo che porta alla demenza.

La dopamina viene chiamata “sostanza dell’euforia”, in quanto viene prodotta nei momenti in cui la persona sperimenta un intenso piacere, oppure vive uno stato d’animo di meraviglia o di curiosità. Se pensi alla tua memoria come ad un motore, la dopamina ne è la benzina. Per mantenere in buono stato il motore, tenerlo attivo è sicuramente importante, ma è fondamentale anche rifornirlo costantemente di benzina!

Questa ed altre ricerche dunque ci invitano ad integrare altre attività al puro esercizio della memoria, azioni in grado di accendere lo stupore, stimolare la curiosità e vivere la piacevolezza.

Si è concluso mercoledì scorso a Bubano di Mordano (BO) il per-corso gratuito di prevenzione dell’invecchiamento mentale “Teniamo (all)a mente”, condotto dalla Dott.ssa Monica Manzoni, psicologa psicoterapeuta, esperta in Psicologia dell’Invecchiamento, presidente dell’associazione di promozione sociale Caleidos. Oltre 40 persone sono state coinvolte nell’apprendere e nello sperimentare nuovi modi di prendersi cura della propria mente.

L’associazione Caleidos ringrazia di cuore la Rete GenerAzioni che ha reso possibile e sostenuto il progetto, determinandone un così grande successo.

Il per-corso sarà replicato, sempre gratuitamente, a Imola (BO) in aprile 2018, all’interno del programma comunale “Dall’autunno all’estate…”. Per informazioni è possibile contattare la Dott.ssa Monica Manzoni – 347 9336636 – monica@caleidos.bo.it

 

>>> SCARICA L’APPROFONDIMENTO: dalla #wowrevolution alla WOW THERAPY <<<