Diversità è… Ritmo e movimento

L’arte è una delle linee di congiunzione fra popoli e culture diverse: per quanto le arti siano diverse da una all’altra parte del mondo, il fatto di produrre arti è quel che differenzia gli esseri umani dagli esseri animali. Fra le arti umane, il ballo gioca un ruolo chiave non solo per i popoli diversi ma anche e in primis per ogni singolo individuo. “La danza è innanzitutto equilibrio, e se non si è in equilibrio con se stessi non lo si potrà mai essere con l’altro o con gli altri – spiega Cinzia Ravaglia, ballerina da oltre metà della propria vita che insieme al gruppo di ballo Demetra Oriental Dance Group sarà ospite del prossimo Festival delle Diversità di Caleidos in programma il 20 luglio con laboratori ed esibizioni di ballo dal vivo –. Chi non è in equilibrio, chi non è disponibile al cambiamento, non può ballare. La danza è una possibilità per conoscere l’altro, il diverso da noi, e per cogliere un’opportunità della vita di cambiare, migliorare, trasformarsi. È uno strumento che arricchisce le possibilità”.

Al Festival delle Diversità di Caleidos le ballerine Carolina Dall’Aglio e Samantha Urso proporranno due mini-stage di ballo: da un lato l’elegante ed armonioso stile arabo-andaluso, dall’altro l’energico e vita stile bollywood. Tutti i partecipanti potranno cimentarsi in entrambe le proposte e trovare così lo stile più idoneo alle proprie capacità ed emotività.

“Sarà una piccola grande occasione da non perdere per trovarsi faccia a faccia con qualcosa di diverso, non programmato nè preventivato – invita Cinzia –. Ci si potrà scoprire o riscoprire in una diversità positiva, lontana dai muri che qualcuno vuole costruire per allontanare l’altro! Sarà un’occasione per sperimentare la diversità, divertendosi e, magari, appassionandosi a qualcosa di nuovo e diverso, appunto”.

FESTIVAL DELLE DIVERSITA’

20 LUGLIO 2018 DALLE 18.30

CENTRO SOCIALE BERTELLA (CASTEL SAN PIETRO TERME)

BALLA COME MANGI!

ASSAGGI DI SAPORI E DANZE DAL MONDO

SAVE

THE

DATE