A Natale, fai un regalo o un dono? Le proposte di Caleidos

Doni speciali per Natale? Caleidos te li fa trovare sotto l’albero fino alla Befana.

Contatta Monica Manzoni 347 9336636 – monica@caleidos.bo.it per confezionare i tuoi doni speciali con il 20% di sconto sui contributi richiesti, entro il 6 gennaio 2018.

 

A NATALE, FAI UN REGALO O UN DONO?

Che differenza c’è?!

L’origine delle due parole è molto differente e, di conseguenza, anche il loro primordiale significato, sebbene siano entrambe comunemente utilizzate come sinonimi dello stesso gesto. Ma ad una più attenta analisi, donare e regalare sono atti umani distinti.

Regalo viene da regale, a sua volta da re, e indica ciò con cui un tempo si omaggiava il re o che viceversa il re omaggiava ad altri allo scopo di far mostra della magnificenza della carica reale. Il regalo nasce dunque come mantenimento di un rapporto sociale di fatto, indipendente cioè dal volere reciproco dei soggetti interessati. Nel regalo prevale la dimensione dell’obbligo. Sono regali dei “buoni” obblighi di circostanza, convenzioni sociali verso famigliari e amici che si va a trovare solo per le feste, colleghi, istituzioni (ad esempio il medico).

Dono (donare), invece, viene dalla stessa radice di dare ed indica a tutti gli effetti qualcosa che si dà ad altra persona volontariamente, senza esigere prezzo, ricompensa o contropartita. Un dono è un bene relazionale che corona un rapporto e richiede tempo, attenzione, sintonia, creatività, impegno, dedizione. Il valore di un dono non è il suo costo e il principale bene donato è la relazione tra chi dona e chi riceve. Anche il perdono, che pure è qualcosa che si dà volontariamente e gratuitamente, viene da dare.

Si potrebbe semplificare che il regalo è quantitativo, il dono è qualitativo.

Trasformare qualche regalo in dono è possibile. Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista psicologica statunitense Emotion, regalare esperienze piuttosto che oggetti favorisce l’altruismo e la gratitudine in chi le riceve. In poche parole, la gioia. “Abbiamo scoperto che le persone sono più felici quando investono in esperienze perché mettono in comunicazione le persone tra di loro – affermano gli psicologi del team di ricerca -. I regali materiali possono durare più a lungo nel tempo, ma i doni esperienziali lasciano un segno più duraturo dal punto di vista psicologico”.

Questo Natale puoi trasformare il tuo regalo in un dono grazie a Caleidos, scegliendo un dono etico in grado di trasformare l’energia del denaro in energia per te e i tuoi famigliari e amici al posto di regalare un oggetto del mondo materiale.  Scegliendo di donare la tessera associativa (15 euro), donerai l’accesso gratuito a progetti come Soffi di Felicità, e l’accesso privilegiato a percorsi di prevenzione dell’invecchiamento mentale ed altri laboratori di gruppo. Oppure puoi scegliere fra le nostre proposte di corsi da una giornata, esperienze complete sotto tutti i punti di vista, capaci di accendere l’entusiasmo ed accrescere il benessere. Infine, puoi fare una donazione liberale per i progetti sulla disabilità e l’intercultura, doni di cui ha bisogno il futuro di tutti.