Basta un poco di zucchero

Basta un poco di zucchero

Contro i mali dell’ufficio come insoddisfazione, indisponibilità a fare qualcosa di buono in più del minimo indispensabile e mancanza di creatività non serve una medicina ma “solo” un po’ di felicità in più. Per parafrasare un film che è anche una grande metafora della vita, “basta un poco di zucchero” (Mary Poppins, che se credete sia un film per bambini, riguardatelo: tata Mary “salva” prima il padre, triste stacanovista del lavoro e dell’economia della produttività e del risparmio, e solo in seconda battuta “salva” i figli).

Assomiglia un po’ a tata Mary la figura (professionale) del manager della felicità ideata da Chade Meng, ex ingegnere informatico di Google convertitosi a figura che promuove corsi di formazione per i dipendenti finalizzati all’acquisizione di consapevolezza di sé e sviluppo delle capacità positive, al fine di accrescere la soddisfazione personale, l’armonia dell’ufficio e di conseguenza la produttività (anche dell’azienda).

Anche in Italia, recentemente, stanno nascendo figure professionali simili a quella nata nella Silicon Valley americana, nota nel mondo non solo per le nuovissime tecnologie che sforna ma anche per l’alto grado di soddisfazione lavorativa dei dipendenti, che in pratica lavorano (e vivono) felici.

Benessere psicologico e mondo del lavoro sono imprescindibilmente legati: ogni dipendente è, prima di tutto, una persona, in un’equazione di continuum contraria alla parcellizzazione dell’individuo, che deve necessariamente prendere in causa ogni aspetto del benessere psicologico personale per garantire un alto grado di benessere della vita di ogni individuo, nella vita personale e negli stili di vita come sul lavoro.

È ormai noto che “stare bene” non significa “non stare male”, che il bicchiere può essere “mezzo vuoto” (cioè si sta svuotando) o “mezzo pieno” (cioè si sta riempiendo, si sta arricchendo di contenuto). Ed è ormai noto che le grandi aziende che se lo possono permettere investono sempre più frequentemente in servizi utili e positivi per i propri dipendenti, come gli asili interni o servizi di refezione con menù pensati per il benessere. Per queste aziende, puntare alla felicità della persona equivale ad apportare maggiore energia positiva al lavoratore e, di conseguenza, al benessere dell’azienda stessa.

In questo scenario il manager della felicità è la nuova figura lavorativa che punta proprio, nell’ordine, al benessere della persona, del lavoratore, dell’azienda. Se lavorare in maniera positiva all’interno delle aziende si può, allora si deve!

Teniamo a(lla) mente – La tua possibilità di prevenzione dell’invecchiamento mentale

Teniamo a(lla) mente – La tua possibilità di prevenzione dell’invecchiamento mentale

L’invecchiamento non è di per sé una patologia, anzi, è un processo di crescita che inizia alla nascita e prosegue tutta la vita.

Tuttavia, alcune condizioni possono rendere difficoltoso vivere appieno i propri anni d’argento. Tra queste, le patologie che colpiscono la mente sono in continuo aumento e determinano condizioni di sofferenza che possono durare anche molto a lungo.

Per questi motivi, è importante imparare a salvaguardare il proprio stato di efficienza mentale.

Tutti ci chiediamo come poter mantenere in piena attività ed efficienza la nostra memoria e le altre capacità mentali.

I più recenti studi scientifici indicano con chiarezza che non è sufficiente usare la mente (ad esempio facendo le parole crociate o leggendo) per stimolarla.

Esistono nuove possibilità per allenare la tua mente. Vuoi sapere quali sono e come puoi portare più salute nella tua vita?

Partecipa ad uno dei percorsi di prevenzione dell’invecchiamento mentale, attivi a Imola (partenza il 5 aprile), Bologna (partenza il 17 maggio) e Castel S. Pietro (partenza il 23 maggio).

Durata: 3 incontri settimanali di 1,5 ore ciascuno.

Per informazioni e iscrizioni:

Dott.ssa Monica Manzoni – 347 9336636 – monica@caleidos.bo.it

Dai il 5(x1000) a Caleidos

Dai il 5(x1000) a Caleidos

90043720375. Scritto qui è un semplice numero, ma se deciderai di usarlo per completare la tua dichiarazione dei redditi, nello spazio dedicato al 5XMILLE, allora si trasformerà in opportunità.

Negli ultimi anni, abbiamo anche sostenuto due progetti importanti.

Il primo è stato Insegnanti felici si può, che puoi conoscere qui.

Il secondo è stato contribuire all’acquisto di un pullman per accompagnare i bambini siriani a scuola. Abbiamo sostenuto l’iniziativa dell’associazione Il cuore in Siria, che opera direttamente sul territorio e che puoi conoscere a questo link.

Se condividi lo spirito di Caleidos e vuoi essere parte del percorso di benessere che da oltre 7 anni portiamo avanti con passione, costanza e crescita costante, dona a noi il tuo 5XMILLE.

Grazie 🙂

AGENDO, facendo divento!

AGENDO, facendo divento!

AGENDO vuole essere un programma di attività in grado di portare più benessere, armonia, bellezza, amicizia, solidarietà e felicità alle persone.

Noi di Caleidos abbiamo pensato di creare un AGENDO per rendere più visibili e quindi per dare più forza a tutte quelle iniziative, nostre e di altri, che corrispondono alla nostra idea di benessere.

E’ nell’azione che si libera il potenziale personale, noi diciamo #facendodivento!

Se sei interessato a conoscere gli appuntamenti in programma scarica il calendario AGENDO:

calendario iniziative AGENDO orizzontale

calendario iniziative AGENDO orizzontale 2

Vuoi essere parte del calendario AGENDO? Se sei un’associazione, un’organizzazione o una persona che propone occasioni per coltivare salute e felicità, chiedi di partecipare ad AGENDO. Partecipare non costa nulla! Ciò che ti chiediamo è di condividere con noi l’informazione delle tue iniziative e noi provvederemo ad inserirle nel programma di AGENDO. Tutte le iniziative mantengono comunque la loro autonomia intellettuale e organizzativa. Successivamente tutti inseriremo nei nostri canali di comunicazione (siti internet, profili e pagine Facebook, newsletter, volantini agli eventi, ecc.) il programma di AGENDO. Come si suol dire, l’unione fa la forza!

Per aderire contatta Monica Manzoni: 3479336636 – monica@caleidos.bo.it

1