TrasformAzioni: diventare protagonisti del proprio cambiamento

TrasformAzioni: diventare protagonisti del proprio cambiamento

Caleidos - TrasformAzioni

“Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”. Questa frase di Mahatma Gandhi riassume perfettamente il concetto che Caleidos vuole trasmettere attraverso il ciclo TrasfomAzioni, iniziato con successo lo scorso novembre.

Pensare cosa si vuole cambiare, di sé ed intorno a sé, non è altro che l’inizio. Il vero primo passo è la più piccola azione che dà il via al cambiamento.

Ogni giorno è un buon giorno per fare questo primo passo, anche il prossimo 14 marzo, quando si terrà il secondo incontro del ciclo ideato da Caleidos per “trovare idee concrete ed efficaci, immediatamente applicabili, per portare un maggiore benessere nella vita delle persone”.

Dalla teoria alla pratica, le psicologhe Monica Manzoni ed Ilaria Astolfi guideranno in un viaggio attraverso nozioni ed esercizi per rispondere alla domanda Penso quindi sono? Come i pensieri influenzano la nostra vita” che dà il titolo alla giornata.

Tema centrale dell’incontro sarà dunque capire in che maniera e misura la qualità dei pensieri contribuisce a costruire presente e futuro. Un medesimo episodio, infatti, può essere vissuto in maniere molto differenti a seconda di come ci poniamo nei suoi confronti. Ogni persona ha in sé il potere di influenzare il proprio presente, ad esempio vivendo i maniera positiva o negativa un avvenimento, ma anche il proprio futuro: un atteggiamento positivo nei confronti di una sfida, ad esempio, aumenta le probabilità di riuscita. Diversi studi scientifici dimostrano, da anni, che un pensiero ottimista e positivo migliora ed allunga la vita. E secondo il principio per cui tutto si modifica, possiamo imparare ad indirizzare attivamente il pensiero.

 

Le altre occasioni di incontro di TrasformAzioni per darsi tempo, pensare, fare e sentire si terranno nelle seguenti date:

18 aprile, “Stop and go: quando 10 minuti di pausa possono ridare energia alla tua giornata”

e 9 maggio, “Va dove ti porta il cuore: le emozioni come bussola”.

 

La partecipazione ad ogni incontro è aperta a tutti.

Il costo del singolo incontro è di 35 euro per i soci Caleidos, 50 per i non soci (per chi lo volesse, in loco sarà anche possibile associarsi per poter partecipare alle tante attività dell’associazione).

Gli incontri si terranno presso la Sala Sassi (via Fratelli Cervi 1, Castel San Pietro Terme) dalle 9 alle 13.

 

TESTIMONIANZA: il racconto di un partecipante al primo incontro di TrasformAzioni

Francesco è un giovane sveglio, attivo, con uno spiccato senso critico. Eppure durante il primo incontro del ciclo è rimasto colpito da diverse verità che, pur vere, contrastano con le necessità.

“Passiamo la vita a correre, sbrigarci, lavorare quanto più possiamo… E in realtà abbiamo bisogno di tempo per noi, che per assecondare tutto e tutti non riusciamo a ritagliare, e questo è un peccato e crea uno scompenso che spiazza. Ho sempre considerato il tempo come una massa fatta di secondi, non come un tesoro. Una consapevolezza che mi mancava, pur se in teoria era già mia”.